Abuso edilizio, quale prescrizione?

Nel dicembre del 2007 hanno messo i sigilli ad un manufatto di mia proprietà che stavo ristrutturando. L’immobile si trova in una zona vincolata (isola d’Ischia) e mi è stato detto che avrei dovuto richiedere l’autorizzazione paesaggistica prima di eseguire l’intervento. Vorrei cortesemente sapere in quanto tempo il reato va in prescrizione. E.M. (e-mail)

Il comma 1-bis dell’art. 181 D.lgs. 42/04 (introdotto dall’art. 1, comma 36, legge n. 308 del 2004), prevede, per le opere eseguite in assenza di autorizzazione o in difformità da essa e qualora ricadano su immobili od aree che, per le loro caratteristiche paesaggistiche, siano stati dichiarati di notevole interesse pubblico con apposito provvedimento emanato in epoca antecedente alla realizzazione dei lavori, la pena della reclusione da uno a quattro anni. Con la nuova disciplina della prescrizione introdotta dalla Legge c.d. ex Cirielli, il termine ordinario di prescrizione non può essere inferiore, nel caso in esame, ad anni sei.

Rispondi